Yourwineguru - Vendita vino online
Il tuo carrello ( prodotti)

Vendita vino online: le migliori offerte di prestigiose cantine italiane – regala del vino

Domande? Scrivi a info@yourwineguru.it

Le nostre cantine: Cosimo Maria Masini



la cantina

L'AZIENDA

La Tenuta di Poggio, dove ha sede la Cosimo Maria Masini, si trova nel cuore della Toscana, terra vocata da sempre alla produzione vitivinicola.


L'azienda, coltivata a vite ed olivo sin dal 1600, è stata acquistata nel 1999 da Cosimo Masini, giovane ingegnere, che unisce la passione per il vino, prodotto nel rispetto della tradizione e della natura, al desiderio di innovazione e sostenibilità: nasce così la scelta della biodinamica.


Alla Cosimo Maria Masini si coltivano vitigni autoctoni, sia a bacca rossa che bianca, Sangiovese, Canaiolo, Ceragiolo, Buonamico e Trebbiano, ai quali si affiancano i vitigni internazionali Cabernet, Chardonnay e Sauvignon.


Le piante di olivo, di varietà Frantoio, Leccino, Moraiolo e Mignola Cerretana - cultivar, questa, divenuta oramai rara - consentono la produzione di olii di alta qualità, tra i quali spicca proprio quello di Mignola in purezza.


Una volta raccolte le uve, si passa alla vinificazione, ed in cantina, in base all'annata e al decorso naturale delle fermentazioni, è possibile indirizzare il processo tramite limitati interventi meccanici, senza aggiunta di additivi chimici. Così si esprime la volontà di perseguire uno sviluppo sostenibile dell'agricoltura, che consenta di vinificare senza l'utilizzo di sostanze chimiche di sintesi e senza l'utilizzo di tecniche invasive. In questo modo la Cosimo Maria Masini, già certificata biologica, ha trovato terreno fertile nei fondamenti biodinamici.


Con questo Cosimo Maria Masini ha voluto allontanarsi dalla moderna enologia, che tende a creare "vini" cercando "condizioni standard", come in un laboratorio, dove tutto deve essere sotto controllo secondo programmi pianificati a tavolino dettati dai "protocolli di produzione".


La Biodinamica è invece un passo ulteriore rispetto all'agricoltura biologica, infatti non solo esclude l'uso di concimi chimici e di sintesi, ma addirittura cerca di rigenerare il terreno e le piante attraverso attivatori biologici che le aiutino a trovare il proprio nutrimento nel terreno.


Le piante vengono considerate nel contesto complessivo della natura e delle energie che ricevono dalla terra e dall'aria, dalla pioggia e dal vento, dalla luce e dal calore, dal sole e dalla luna, dai pianeti e dalle stelle, insomma le piante vivono in un microcosmo, ma fanno parte del sistema cosmico. Se questi fattori sono armonicamente bilanciati, la pianta cresce in salute e rigogliosa fino al suo massimo potenziale, e dona un alimento buono, ricco di sapori e sano.